Secondo l’ultima analisi del gruppo Energia e Ambiente di Frost & Sullivan le opportunità di mercato si stanno focalizzando su sistemi energetici decentralizzati e intelligenti con un fotovoltaico in forte crescita.

Lo studio “Global Power Industry Outlook, 2017”, esamina le tendenze del mercato dell’energia elettrica, gli investimenti e la crescita soprattutto nella produzione di energia a carbone, a gas, nucleare, idroelettrica, fotovoltaico solare, eolica e biomasse.

Quali i fattori chiave per dare slancio al settore dell’energia?

Sicuramente decentralizzazione, esigenza di decarbonizzazione e digitalizzazione: tre fattori in grado di aumentare l’efficienza operativa del settore energetico e portarlo verso un traguardo sostenibile.

Il sostegno normativo alle energie rinnovabili nei mercati chiave porterà gli investimenti nell’energia elettrica a livello globale fino a quota 443,5 miliardi di dollari nel 2017: il fotovoltaico solare sarà il segmento con la crescita più rapida, seguito dall’energia eolica.

Saranno necessari nuovi modelli di business e gli operatori del settore elettrico offriranno soluzioni incentrate sul cliente creando soluzioni flessibili.

“Con l’emergere di nuove aree geografiche, le legislazioni locali e gli incentivi per l’energia rinnovabile influenzeranno il mix di combustibili, portando gli operatori del settore ad individuare le sfide e definire strategie di localizzazione per una crescita a lungo termine” ha sottolineato Jonathan Robinson, analista del gruppo Energia e Ambiente di Frost & Sullivan.

“Con la maturazione del mercato dell’energia rinnovabile e distribuita, una grande capacità installata di apparecchiature che necessitano di assistenza offrirà anche al settore operativo e della manutenzione prospettive di crescita attraenti.”

La digitalizzazione ha il potenziale di potenziare l’efficienza e portare a un nuovo paradigma energetico in grado di garantire un utilizzo responsabile delle risorse identificando i reali bisogno e necessità. Ma l’implementazione richiede tempo e notevoli investimenti. La strada per una svolta energetica è ancora lunga.

Le tendenze chiave del settore dell’energia elettrica

  • Transizione verso sistemi energetici decentralizzati e intelligenti
  • Richiesta di soluzioni per la gestione dell’energia sia lato offerta, sia lato domanda da parte delle utilities
  • Crescita del fotovoltaico con investimenti che aumenteranno dell’11,5% fino a raggiungere quota 141,6 miliardi di dollari nel 2017
  • Aumento complessivo della capacità globale legata al carbone, nonostante il tasso di utilizzo delle centrali a carbone esistenti sia in calo
  • Investimento nell’energia idroelettrica soprattutto in Cina e America Latina, nonostante sia una tecnologia già matura
  • Identificazione di schemi di consumo più intelligenti legati alle tecnologie di stoccaggio dell’energia
  • La maggior parte degli investimenti nella produzione di energia elettrica in Europa sarà destinato alle tecnologie rinnovabili

Sorgente: Sistemi energetici decentralizzati e intelligenti per il futuro dell’energia – ElettricoMagazine