La metropolitana di Santiago del Cile, considerata la più moderna di tutto il Sud America, dall’anno prossimo sfreccerà grazie all’energia del sole e del vento del deserto. La metro, che ogni settimana trasporta 2,4 milioni di persone, sta infatti per diventare una delle prime al mondo alimentata con fonti rinnovabili, sulle quali tutto il Cile sta scommettendo.

Dal 2018, riporta il Wall Street Journal, la metro di Santiago si approvvigionerà del 60% dell’energia necessaria al suo funzionamento attraverso progetti fotovoltaici ed eolici.

Nel deserto di Atacama, nel nord del Paese, la californiana Sun Power produrrà il 52% dell’elettricità utilizzata dalla metro grazie a un impianto fotovoltaico da 100 megawatt, con 254mila pannelli solari che coprono una superficie grande come 370 campi da calcio.

Accanto a questo, un impianto eolico poco più a nord fornirà il 18% dell’elettricità necessaria a far correre i treni metropolitani.

Sorgente: La metro di Santiago del Cile correrà con le energie rinnovabili – Mobilità – ANSA.it