La California sarà cento per cento rinnovabile. Lo Stato governato da Jerry Brown ha approvato un disegno di legge che punta ad arrivare entro il 2045 a sostenere il proprio fabbisogno energetico utilizzando solo fonti rinnovabili.

Entro il 2045 energia solo da fonti rinnovabili

L’impegno del Golden State per le rinnovabili è sempre stato un punto centrale delle politiche energetiche statali. Il traguardo del 100 per cento rinnovabili entro il 2045 ha di fatto incrementato gli obiettivi attualmente in vigore nel Paese che puntano a raggiungere il 50 per cento di energia pulita entro il 2030. Se il disegno di legge verrà approvato – manca ancora il passaggio definitivo all’Assemblea legislativa –, la California abbandonerà completamente l’elettricità prodotta con combustibili fossili in meno di tre decenni, accelerando il proprio percorso a tappe: entro il 2026, dovrebbe riuscire a raggiungere l’obiettivo del 50 per cento di energia ricavata da fonti rinnovabili, arrivando al 60 per cento nel 2030.

Il futuro è nelle nostre mani

Environment California, un gruppo ambientalista californiano, ha applaudito l’approvazione della proposta del senatore de León e la sua visione di assicurare un futuro pulito allo Stato del Sole. “Ora più che mai, – ha commentato Michelle Kinman, un avvocato dell’organizzazione – la California deve andare avanti sull’energia pulita e rinnovabile e diventare un forte esempio per gli altri Stati membri. Arrivare al 100 per cento di energia rinnovabile è possibile; e il 100 per cento è al 100 per cento necessario”. Anche Leonardo DiCaprio ha celebrato il voto californiano: “Ottimo per ricordare che il futuro è nelle nostre mani”, ha scritto su Twitter.

fotovoltaico california

Impianto fotovoltaico californiano Topaz Solar si estende su 1.900 ettari ed è composto da 9 milioni di moduli fotovoltaici. Se lo si guarda dall’alto ricorda la grafica del vecchio Tetris.

Sorgente: La California vuole utilizzare solo energia rinnovabile entro il 2045 | LifeGate