La corsa contro il tempo di Elon Musk ceo di TESLA

Elon Musk si sta facendo strada nell’energy storage a colpi di grandi progetti e importanti sodalizi. Uno di questi è sicuramente la batteria più grande al mondo realizzata con la tecnologia al litio, nel South Australia. Il progetto, condotto in collaborazione con la società francese Neoen, prevede di costruire un sistema da 100 MW di potenza in solo 100 giorni dalla firma del contratto. Pena il completo rimborso del pagamento.

Dobbiamo [costruirla] in due mesi … non puoi neppure rimodellare la cucina in così poco tempo”, ha affermato il ceo. “Questo è un ottimo esempio per il resto del mondo di quello che si può realizzare”.

La batteria più grande al mondo nella ricetta anti blackout

L’impianto monterà le Powerpack di Tesla, unità modulari per lo storage ad alte prestazioni. Un doppio sistema a circuito chiuso di liquido di raffreddamento e refrigerante,  garantisce massima efficienza in qualsiasi condizione climatica.

A regime la batteria immagazzinerà l’elettricità prodotta dal vicino parco eolico di Hornsdale, per alimentare durante i picchi di domanda fino a 50mila famiglie. Un elemento strategico per la regione, decisa a non rivivere il caos energetico del 2016. A settembre dello scorso anno, infatti, un violento temporale ha lasciato al buio, per giorni, l’intero stato australiano e i suoi quasi due milioni di abitanti.

Sorgente: La batteria più grande al mondo è quasi pronta