La Francia ha annunciato di avviare il suo piano d’azione per mettere fine al nucleare sul suolo nazionale. La notizia è stata comunicata sabato 28 ottobre dal Ministro dell’ecologia francese Nicolas Hulot, attraverso un articolo pubblicato sul quotidiano Le MondeIl ministro, e in generale il governo dello Stato transalpino, è consapevole che l’#Energia nucleare può essere pericolosa per il proprio Paese e anche per quelli confinanti.

Il progetto prevede la diminuzione del peso percentuale dell’atomo all’interno del mix elettrico. Oggi la percentuale è al 75% e il piano prevede una riduzione fino al 50% entro il 2025.

“Verrà chiuso un certo numero di reattori nucleari, ma preciserò i tempi e il numero al momento della programmazione pluriennale del 2018″.

È chiaro a molti che la decisione comporterebbe un’imponente crescita del green in breve tempo, dovendo coprire un’elevata richiesta energetica.

sorgente: Baboo ESCo